Terza sconfitta in fila dei Magic AltoReno in trasferta a Zola

Magic AltoReno in emergenza col roster ridotto all’osso (solo 9 atleti a referto )nella prima di tre trasferte consecutive e quintetto”classico”con Barion, Zanini, Giuliani, Medici e Maranelli. L’inizio sembra promettente ma dopo poco più di un minuto l’episodio che complicherà una serata che già si presentava non facile: Maranelli va forte a rimbalzo in difesa ma nel girarsi per andare in attacco picchia violentemente il capo con un giocatore di casa, ferendosi all’arcata sopracciliare e costringendolo alla panchina. Detto ciò i MAlto con una difesa piuttosto aggressiva e un Zanini ispirato in attacco chiudono il quarto sul +3.
Il 2°quarto inizia sulla falsariga del primo, Zola perde 2 volte il pallone ma gli ospiti non ne approfittano, si prosegue con palle perse da ambo le parti ma in attacco le mani sono ”freddine”, Serasini prova l’allungo con la tripla del 16 a 20 prima che Maranelli, con la fronte incerottata, rientri sul terreno di gioco e segni 2 punti con 5 minuti da giocare. I Malto passano a zona, recuperano palla e segnano ancora costringendo Zola al time out che però non sposterà l’inerzia del match. Sul 22 a 27 con meno di 2 minuti da giocare Maranelli alza bandiera bianca, abbandonando definitivamente la contesa e anche se la difesa non concede canestri, l’attacco (3 tiri sbagliati consecutivamente) non riuscirà ad incrementare il vantaggio.
Subito in affanno i MAlto dopo la pausa, parziale di 4 a 0 in 70 secondi e time out immediato. Zola non toglie il piede dall’acceleratore e Brunetti piazza 5 punti (jumper + tripla) per il 31 a 27 a cui risponde Zanini segnando 6 punti per il 33 pari a metà periodo, con zola che ha già speso il bonus. Da qua al termine però gli appenninici perdono di lucidità sui 2 lati del campo, le palle perse diventano un fattore e il canestro diventa piccolissimo con i padroni di casa che piazzano un parziale di 13 a 3 che in una partita del genere ha già il sapore della sconfitta.
Più reattivi i MAlto ad inizio ultimo quarto, Giuliani e Barion con 4 punti ci riportano sotto, Zanini recupera palla e viene mandato in lunetta ma sbaglia entrambi i liberi, mentre per Zola Brunetti (vera spina nel fianco)concretizza un gioco da 3 punti(canestro e fallo) così come Barion sull’altro lato di campo, con la stessa moneta, ci porta sul 48 a 45 dopo 3 minuti e 30. La mancanza di Maranelli sotto le plance si fa sentire, le energie iniziano a venir meno e i padroni di casa recuperano 3 rimbalzi offensivi nella stessa azione che frutta 2 punti. Giuliani prova a pagare la cauzione per tutti andando a segno 2 volte da 2 per il 50 a 49 con 4 minuti da giocare ma è sempre Brunetti a ricacciarci indietro segnando dall’arco. Ancora Giuliani con la tripla prova a tenerci in scia ma la spia della riserva è ormai accesa. Zola segna 2 punti e con 150 secondi sul tabellone la mette ancora dall’arco assestando il colpo del ko. Ci sarebbe ancora il tempo per tentare il recupero ma mancano le energie fisiche e mentali e la vittoria va meritatamente ai padroni di casa. Peccato perché con la squadra al completo ci saremmo giocati la contesa alla pari ma la scarsità di rotazioni ci ha fatto arrivare all’ epilogo veramente “alla frutta”. Speriamo di recuperare qualcuno degli assenti già dalla prossima (difficile) trasferta sul campo di GB Insport.

A cura di Marco Medici
Zola/magicaltoreno 64-55 Parziali: 12-15; 10-12; 23-9; 19-19
tabellini:
MAGICALTORENO- fanti , maranelli 4,medici 6,giuliani 13,giusti 2, serasini 7,valentino 4, barion 8,zanini 11 – allenatore :ventura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...